Search results for

due pesi

photo-1535119642809-7fb81be18b48
Campania, Lazio, Professione, Veneto,

AltraPsicologia: le giravolte e i due pesi e due misure (Puntata 2 di 4)

Continuiamo l’excursus delle incoerenze con un discutibile cavallo di battaglia di AP: gli ECM, anzi i “No ECM”.

Già nel 2015 sempre Federico Zanon, attuale VicePresidente ENPAP, esaltava l’iniziativa “No ECM” lanciata da AltraPsicologia attraverso il blog dell’associazione con un articolo dal titolo molto eloquente: “DOPO IL NO-ECM: E ADESSO?”.

photo-1586527155411-b44b3281ee78
Professione,

AltraPsicologia: le giravolte e i due pesi e due misure (Puntata 1 di 4)

Nel blog di AltraPsicologia, nel febbraio del 2008, Federico Zanon, attuale VicePresidente ENPAP, criticava la Psicologia come Professione Sanitaria (ossia sotto vigilanza del Ministero della Salute e non più della Giustizia), con un articolo dal titolo piuttosto suggestivo, soprattutto riletto oggi al tempo del Covid-19: “IL BALLETTO DEI MINISTERI E LA SANA DITTATURA”.

daniel-lincoln-0nO88Q37cGo-unsplash
Abruzzo, Campania, CNOP, Emilia Romagna, Lazio, Marche, Professione, Sicilia, Veneto,

Per Halloween arrivano i “NO CNOP” fra spaventosi vuoti di memoria e critiche non gradite

Siamo nel mese del benessere psicologico ma si avvicina anche Halloween.

Sarà per questo che un Presidente di un Ordine regionale, che lavora anche nel pubblico, garantito e a TEMPO INDETERMINATO (il che significa che nessuno lo potrà mai licenziare come avviene per i dipendenti pubblici), si cimenta in acrobatici trasformismi al grido di “dolcetto o scherzetto”!

photo-1542567224-fb6fbe2a810f
Professione,

AltraPsicologia lancia il sasso e nasconde la mano?

Sarà il periodo di festa, sarà la glicemia troppo alta a causa dei troppi dolci ma qualcuno, evocando proprio il famoso Grinch, rischia di rubarsi da solo logica e coerenza senza nemmeno accorgersene.

D’altra parte lo si fa da un po’ di anni, così come abbiamo appena visto con le scorse tre puntate sulla doppia morale di AP, in attesa delle prossime che a quanto pare non avranno mai fine.